Castel Sant'Angelo a Roma (Mausoleo di Adriano)

L'edificio nacque per volere dell'imperatore Adriano che intendeva farne il suo sepolcro. Con il mausoleo di Adriano fu creato anche il collegamento con il Campo Marzio attraverso la costruzione del Ponte Elio, odierno Ponte S. Angelo.

L'inizio dei lavori è da collocare probabilmente intorno al 130 d.C., mentre il termine é databile al 139 d.C. La struttura del Muasoleo di Adriano ? stata inglobata nelle strutture di Castel S. Angelo. Il Mausoleo di Adriano ? stato anche il luogo di sepoltura degli imperatori Antonini e dei Severi, fino a Caracalla.

Nel 403 d.C. l'imperatore Onorio fece includere il mausoleo nel circuito delle Mura Aureliane, mentre la trasformazione in Castello dovrebbe risalire al X d.C. Molte sono state nei secoli le grandi famiglie romane che ne sono state proprietarie. Tra queste ricordiamo I Crescenzi e gli Orsini. Fino al 1376 quando la proprietà passa a papa Urbano V e da quel momento in poi Castel S. Angelo unirà la sua storia a quella del mondo ecclesiastico.

All'interno di Castel S. Angelo é ospitato anche il Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo.