La passeggiata inizia con la visita di un'importante ed antica istituzione cittadina, il Pio Monte della Misericordia: Sette giovani aristocratici desiderosi di aiutare i poveri e i bisognosi, fondarono questa istituzione e vollero per l'altare principale della chiesa una grande opera di Caravaggio che segna il primo dei due soggiorni partenopei, le "Sette Opere di Misericordia".

In questa parte della citt?, dove a dispetto del tempo e dellle varie vicende storiche, si vede ancora l'antico impianto greco della citt? risalente al V sec a.C.. Si raggiunge quindi la chiesa di S.Domenico Maggiore per la quale Caravaggio esegui un altro capolavoro "la Flagellazione", oggi sostituita da una copia (l'originale si p? ammirare all'interno della Reggia di Capodimonte, importante e ricca Pinacoteca cittadina il cui nucleo fondamentale ? formato dalla Collezione Farnese.

Lasciamo il Centro Antico e raggiungiamo una strada cinquecentesca "Via Toledo ", voluta dal vicer? Don Pedro de Toledo , oggi una delle pi? importanti arterie commerciali, ma anche ricca di diverse residenze aristocratiche tra cui il Palazzo Zevallos Colonna Stigliano. L'edificio, da residenza gentilizia a sede di una importante banca, ospita all'interno l'ultimo dei dipinti napoletani del maestro lombardo, il "Martirio di S. Orsola ".
Dopo aver apprezzato le opere di Caravaggio ci si pu? rilassare sbirciando le vetrine e tra un classico caff? napoletano e un buon dolce, terminare la passeggiata raggiungendo la piazza pi? importante della citt?, Piazza del Plebiscito con il maestoso Palazzo Reale.

Visita il centro di Napoli con la Guida Turistica Wanda Selis.