Palazzo Zevallos Stigliano

?

Palazzo Zevallos fu eretto tra il 1937 e il 1939 per opera di Cosimo Fanzago (1591-1678). La bella residenza nobiliare ha avuto diversi proprietari, primo tra tutti Giovanni Zevallos, che alla sua morte, lascio in eredit? il palazzo e molte ricchezze al figlio Francesco che in breve tempo dissip? tutti gli averi del padre.

Il palazzo allora fu acquistato dall?antiquario Giovanni de Vandeneynden, e in seguito al matrimonio tra la nipote di questi e don Giuliano Colonna, l?edificio divenne propriet? dei Colonna che dal 1716 si qualificarono anche come ?di Stigliano?. Dal 1898 la Banca Commerciale Italiana avvi? una campagna di acquisizione del palazzo che si concluse nel 1920. Da questo momento in poi iniziarono numerosi interventi per adeguare l?edificio alle nuove funzioni, infatti, il cortile fanzaghiano venne trasformato in salone per il pubblico. Unico elemento superstite dell?opera di Fanzago ? il sontuoso portale in marmo e piperno.

Recentemente Intesa Sanpaolo ha scelto di adibire la struttura a funzioni museali. Tra le numerose e pregiate opere conservate all?interno della Galleria-museo vi ? un ?ospite di riguardo? e cio? l?ultimo capolavoro di Caravaggio ?Il Martirio di sant?Orsola?. L?opera, allestita nella Sala degli Stucchi, fu realizzata nel 1610, poche settimane prima della triste e solitaria morte dell?artista. Recentemente restaurato, il dipinto,  trasmette al meglio quella che ? la genialit? di uno dei maestri di tutti i tempi della pittura italiana.

Scopri questo monumento con una Guida Turistica di Napoli